Ricongiunti colloqui

Ricongiunti colloqui

Questa nuova opera di Antonio Gasperini, non più in vernacolo ma in un italiano colto e ricco di rimandi di chi conosce la poesia in lingua e ne ha assorbito stilemi e retorica, non ci deve stupire dopo il conclamato successo delle sue opere dialettali. Gasperini ha cominciato a scrivere in lingua e in lingua ha pubblicato opere significative. Questo è un libro che parte dalla memoria per giungere in vista di un capolinea di cui dà giustificazione il titolo: "Ricongiunti colloqui", che costituisce anche la poesia d'apertura e fornisce la traccia di senso dell'opera. "Come in muta preghiera, nei ricongiunti colloqui con gli avi, mi si allentano le dure certezze e tutto si spegne il frastuono del mio breve futuro". La vita è "un'intrigante metafora" che Gasperini ha letto e riletto nelle asprezze della sua terra a cui ha fatto ritorno e altrove, dove le vicende lo hanno condotto.

Gasperini Antonio

ISBN 9788889198810
200x135 mm − 96 pp.

€ 10.00

Altri volumi della stessa collana "Parole nell'ombra"

SFLEZAN

Giacomo Antonio Graziani

€ 13.00

Acquista Ora

Arthur Rimbaud

MARCHETTI ADRIANO

€ 17.90

Acquista Ora

S-ciantèll ad Paròli

Sergio Lepri

€ 15.00

Acquista Ora

La notte è la mia patria

Visar Zhiti

€ 12.00

Acquista Ora