Giancarlo Frisoni nasce a Montescudo nel 1958. Fin da piccolo capisce che l’arte sarà parte integrante della sua vita, infatti dipinge, scrive e fotografa. Nell’ambito pittorico usa la terra da plasmare sulle tele e i colori che trova in natura. Questa sua prerogativa lo ha portato a riscontri importanti come due mostre negli eventi Expò e a due Biennali di Venezia. La sua narrativa racconta la memoria del territorio e del mondo contadino, oltre a problematiche sociali defilate dalla massa. Ha pubblicato più di trenta libri e due romanzi sulla memoria, e sei libri fotografici. Da segnalare “Memorie, volti e voci della mia gente” dedicato a vecchi contadini. “Le case del cuore” come metafora della famiglia del passato, “Madri” una raccolta di 15 storie di madri con figli disabili, e “Voi chi siete?” un toccante racconto della vita dentro una RSA.

Visualizzazione di 2 risultati

Madri

30,00

“Questo libro vuole essere un omaggio a tutte le madri che si sacrificano ogni giorno e nessuno se ne accorge. Le storie raccontate toccano vite di stenti, di rinunce e sofferenza. Ma un amore senza fine, che si rafforza e si fortifica quando tutto sembra crollare e apparire senza via d’uscita, diventa un mezzo per capire il senso vero della vita”.