In offerta!
ISBN: 9788862574242

Teologie del Sud del Mondo

4,0012,00

Confronta
COD: N/A Categoria:

Descrizione

Diversamente dalla “cartografia coloniale” con cui ancora si guarda a sud, le chiese di Africa, Asia e America Latina reclamano prima di tutto il diritto ad essere “chiese fonte” e non “chiese calco”. Oltre al motivo demografico (due terzi dei cattolici vivono in queste comunità), esiste però un diritto epistemico: quello di pensare diverso. Le voci dei teologi e delle teologhe del sud chiedono di superare gli epistemicidi culturali e religiosi perpetrati dal pensiero e pratica coloniale.
Per superare la prospettiva coloniale, però, serve non un pensiero post-moderno (che indaga la modernità a partire da essa), ma un pensiero e una pratica decoloniale (che indaga il potere moderno a partire dalle cosiddette “ferite coloniali” per poterle superare). Si tratta di porre fine alla triplice ingiustizia che il sud ha subito: oltre a quella sociale ed ecologica, anche quella cognitiva.

Informazioni aggiuntive

Anno di pubblicazione 2022
Numero pagine 132
Dimensioni 14 × 21 cm
Formato

Cartaceo, Digitale

Recensioni e altro materiale